martedì 27 settembre 2011

LARINGECTOMIA TOTALE (in versi)

Ecco che, come mi aveva accennato l’uccellino, l’amico Ruggero è arrivato ancor prima del previsto con una nuova poesia in versi: “lo nuovo arveno due” (per i distratti o poco accorti l’arveno sarebbe l’inferno nella Divina Commedia di Dante Alighieri). Questa volta, dopo l’esperienza (sempre in versi) della Radioterapia (pubblicata su questo stesso mio Blog Martedì 16 settembre 2011 http://lucianocremascoli.blogspot.com/2011/09/la-radioterapia-inversi_06.html ), il nostro amico ci racconta la sua esperienza (anche mia e di molti altri con la stessa patologia) quale paziente in Sala Operatoria per un intervento chirurgico di Laringectomia Totale (causa Tumore); naturalmente ce la racconta vista da un’angolatura tutta particolare, tutta … sua:
“LO NUOVO AVERNO due”
Non contento di visitar sol quell’oratorio,
m’appresto add’allungar lo viaggio come lo maestro,
e veder se esiste o no lo Purgatorio,
per scoprire se son sonno o se son desto


E purtroppo varcata appena detta soglia,
neppure il buon Virgilio mi fa Compagno,
lasciando che ne-manco muova foglia,
per capir chi sarà colui, che mi darà un segno.

Tra camici bianchi e verdi come in mezzo a confuso mare,
non mi si fa vedere lo Nettuno colui che sarà l’mio Cicerone,
e in mezzo a sto chiassoso spumeggiare, 
mi ritrovo di colpo nello nuovo girone !

A ben capire ora in questo dormi-veglia,
scorgo cartelletta sullo mio torace,
e con fugace occhiata, che ormai è di quaglia,
m’accorgo che il mio sonno, è ormai verace.

Ferrari*, Rocchetta* e poi Cavalli*, nomi che suonano da sponsor o menestrello,
nel tormentoso mio girar non vorrei aver sbagliato locazione,
ed esser così finito a Maranello.
con l’error di trovarmi (anzicch’è mia operazione) impiantata nello streno, una frizione.

Ma nello sbirciare ancora sempre più addormito,
scorgo un Ages*Dei mi pare,(o è solo l’additivo)
però pregando lui e tutti quanti,
spero di raggiunger insieme a loro…l’obbiettivo !!

Ruggero Ormea
N.B.: L’asterisco (*) indica  i nomi dei Medici che mi hanno seguito durante l’operazione e che mi seguono tuttora.
Ruggero al 'lavoro' prima della sua...esperienza
A questo punto direi che non ci sia altro da aggiungere eccezion fatta per un ‘messaggio’ che il nostro uccellino mi ha lasciato: è già in cantiere un nuovo ‘lavoro’ dell’amico Ruggero ma, come m’è stato preannunciato, trattasi di un qualcosa a cui non si vorrebbe mai assistere; il tenore sarà sempre lo stesso ma mancherà di certo quell’ironia a cui ci stavamo abituando con questi primi due brani. Qualche giorno e ci…risentiremo. Un saluto. Luciano Cremascoli -