venerdì 20 gennaio 2012

GINO PAOLI in “QUATTRO AMICI”



QUATTRO   AMICI

Eravamo quattro amici al bar
che volevano cambiare il mondo
destinati a qualche cosa in più
che a una donna ed un impiego in banca
si parlava con profondità
di anarchia e di libertà
tra un bicchier di coca ed un caffè
tiravi fuori i tuoi perché
e proponevi i tuoi farò.

Eravamo tre amici al bar
uno si è impiegato in banca
si può fare molto pure in tre
mentre gli altri se ne stanno a casa
si parlava in tutta onestà
di individui e solidarietà
tra un bicchier di vino ed un caffè
tiravi fuori i tuoi perché
e proponevi i tuoi farò.

Eravamo due amici al bar
uno è andato con la donna al mare
i più forti però siamo noi
qui non serve mica essere in tanti
si parlava con tenacità
di speranze e possibilità
tra un bicchier di whisky ed un caffè
tiravi fuori i tuoi perché
e proponevi i tuoi sarò.

Sono rimasto io da solo al bar
gli altri sono andati tutti quanti a casa
e quest’oggi verso le tre
son venuti quattro ragazzini
son seduti li vicino a me
con davanti due coche e due caffè
li sentivo chiacchierare
han deciso di cambiare
tutto questo mondo che non va.

Sono qui con quattro amici al bar
che hanno voglia di cambiare il mondo.

E POI CI TROVEREMO COME LE STAR
A BERE WHISKY AL ROXY BAR
O FORSE NON C’INCONTREREMO MAI
OGNUNO A RINCORRERE I SUOI GUAI…

Gino Paoli in...''QUATTRO AMICI"
Piaciuta ? Se vi è piaciuto risentirla gradirei un cenno di consenso; stesso valesi per un “non mi è mia piaciuta” magari con l’aggiunta di una motivazione. Ad ogni modo, piaciuta o meno a me la cosa non può ‘toccare’ più di tanto, l’importante è che piaccia a me ed è da oltre 3 decenni che ogni tanto me la ascolto. Questa è anche la ragione primaria perché l’ho voluta anche in questo mio Blog. Un saluto. Luciano Cremascoli.